Premi 2008

Premi 2008

Ci fu il tempo in cui si aveva il tempo di istituire prestigiosi premi a cui gli alunni erano chiamati a concorrere con l’unico scopo di incentivare la riflessione sull’inutilità della competizione.

Nel bel mezzo del 2008 furono consegnati ben cinque di questi premi assegnati secondo rigorosissimi criteri da rigorosissimo prof. qual’ero:

Luino, 29 Maggio 2008

ELEMENTI di VALUTAZIONE per L’ASSEGNAZIONE dei PREMI

– PIGNATELLO D’ORO

Il premio è assegnato sulla base di:

  • livello e grado di stralunatezza;
  • aumento del livello di serotonina indotto al prof. Maiolino;
  • induzione al buon umore della classe e degli insegnanti sulla base della sola presenza fisica;
  • record di durata dell’encefalogramma piatto senza compromissione delle funzionalità vitali apparenti;
  • record di velocità nel risolvere complessi calcoli matematici che danno come risultato esatto 1 e qualcosa.

– ROTOLO DI BRONZO

Il premio è assegnato sulla base di:

  • numero di risposte esatte date a domande sbagliate;
  • livello di gentilezza mostrato nella vita scolastica sia verso oggetti animati (compagni ed insegnanti), sia verso oggetti inanimati (arredo scolastico, attrezzature di laboratorio, finestre, numerosi compagni durante le ore di scienze);
  • numero e durata delle esclamazioni di stupore suscitate nei compagni e negli insegnanti in seguito ad affermazioni riconducibili al concetto di: “supposte intelligenti” (sono esclusi dal conteggio gli stupori mostrati dai candidati al premio Berty).

– PREMIO BERTY

Il premio è assegnato sulla base di:

  • numero di insetti incastrati tra i denti o appiccicati alle gengive al termine della giornata;
  • assenza di espressione nello sguardo;
  • numero di cartelli stradali abbattuti passeggiando per un’ora in una città sconosciuta;
  • valutazione artistica dei disegni insensati prodotti nei luoghi meno opportuni.

– PREMIO SUL MUSO ovvero Lo Scienziato Romantico

Il premio è assegnato sulla base di:

  • entità e durata delle vibrazioni romanticheggianti causate nel pubblico dalla lettura delle sue poesie;
  • livello di illuminazione raggiunto (misurabile sulla base della distanza a cui risulta visibile in assenza di luce l’autore mentre declama la sua opera);
  • numero di cuori infranti e bottigliette di lacrime raccolte e vendute come rimedio per tutti  i mali.

In data odierna l’ideatore dei premi dichiara inoltre che IL PREMIO MEDAGLIA EMY istituito nell’anno 2007 è stato definitivamente assegnato a:

DEMI ENZO

con la seguente motivazione:

è ormai chiaro, oltre ogni ragionevole dubbio, che il presunto alunno D. E., la cui vera identità risponde al nome in codice di Demi Enzo, possieda un origine esterna al Sistema Solare e probabilmente all’intera Galassia. 

Al vincitore del premio dobbiamo, grazie a complessi ed elaborati calcoli durati mesi e mesi, la definitiva soluzione a tutti i quesiti irrisolti della fisica, ovvero la formulazione della Teoria del Tutto in grado di spiegare interamente e collegare tutti i fenomeni fisici conosciuti. Il 19 maggio 2008 alle ore 10.45 Demi Enzo, nel pieno delle sue facoltà psicofisiche, proclamò che tale teoria è contenuta nell’assunto 1, ovvero, tutto si riconduce a!

Dopo tale sforzo, Enzo Demi decide di abbandonare il pianeta al suo destino e si dà alla macchia fingendosi malato.

Best Available Teacher (BAT)

         Antonio Maiolino

PS
E’ passato del tempo e dei prestigiosi vincitori si sa poco, il vincitore del Pignatello d’oro pare essere entrato nell’esercito (non si conoscono né le mansioni né la natura dell’esercito), quello del Rotolo di bronzo sembra essersi dedicato alla matematica, il premio Berty dovrebbe svolgere una professione socio sanitaria in Svizzera, sempre in svizzera il premio sul Muso è passato dalla poesia alla direzione cantonale dei trasporti.

Di Demi Enzo facebook consegna foto dagli angoli più disparati del globo.